No

La storia

La Nascita

L’origine del Comizio Agrario potrebbe esser fatta risalire al 1843 dalla storica Associazione Agraria di Torino. La sua legale istituzione, tuttavia, è datata il 25 Maggio 1867 ed il suo primo Presidente fu Bertone di Sambuy marchese comm. Emilio.
In data 25 Novembre 1995 è stato approvato il nuovo Statuto dell’Ente che viene recepito dal D.G.R Piemonte al n. 152-11312 del 02/08/1996

11-theme
Fantastic WordPress Theme
12-theme

La sua operatività fu legata:

  • all’istruzione agraria, fondando asili e scuole rurali;
  • alla promozione delle nuove tecniche agricole attraverso la Cattedra Ambulante;
  • alla diffusione ed innovazione delle tecniche di produzione dei bachi da seta;
  • al miglioramento della razza bovina piemontese, istituendo numerose stazioni taurine e le ormai famose fiere del “Bue Grasso di Carrù” e della “Toma di Murazzano”;
  • alla distribuzione, durante il periodo della filossera, di talee di viti americane e formando vivai per la produzione delle stesse.

I Presidenti

Questa è la successione dei presidenti del Comizio Agrario

  • BERTONE di Sambuy marchese comm. Emilio;
  • GARELLI senatore Felice;
  • BRUNO prof. Don Calo;
  • LANZA prof. Emilio;
  • CORDERO di MONTEZEMOLO Umberto;
  • ZUCCA geom. Gioacchino;
  • BRUZZONE generale Alarico;
  • BLENGINI geom. Giuseppe;
  • PAOLINI p.a. Pierluigi;
  • CAVALLOTTO enot. Giacomo;
  • BERTOLA Oreste
  • BLENGINI Pierfranco (attualmente in carica)

Attività

Ancora oggi il Comizio Agrario di Mondovì si propone di stimolare e promuovere l’agricoltura del territorio forte della sua secolare esperienza.

Sono molte le iniziative messe in campo.

– Difesa e promozione della biodiversità (orticole, cereali, legumi, animali).

– Seminari formativi di orticoltura, frutticoltura, apicoltura, viticoltura e giardinaggio.

– Serate di degustazione di prodotti agricoli con l’obiettivo di una educazione alimentare permanente.

– Riproposizione della Festa degli Alberi per sviluppare nel nostro territorio una cultura di

  difesa e promozione delle aree boschive e dei frutteti.

– Collaborazione con l’Istituto Tecnico Agrario di Mondovì, con l’Istituto Tecnico “G. Cigna”, con la Scuola    Forestale di Ormea, con la Facoltà di Agraria di Grugliasco.

– Difesa, valorizzazione e promozione di un’agricoltura sostenibile, con prodotti buoni, sani, e giusti

  sia per il produttore che per il consumatore.

Il Comizio Agrario dal 1997 ha impiantato nella frazione San Biagio di Mondovì un frutteto in cui sono preservate le antiche varietà di frutta del Monregalese. Un nuovo frutteto con antiche varietà è in corso di impianto presso il parco del castello di Rocca de’ Baldi.